lunedì 10 ottobre 2011

Violenza dei pacifici (molli)

È una singolare verità come la mollezza sia sorella della violenza. Corrompete gli uomini ne' costumi; gli avrete resi feroci, crudeli. Tanto è vero che il piacere solo non può esistere; degenera in furore, si cangia in atrocità. La sola giustizia, figlia del tranquillo lume della regione, quando s'introduce nell'uomo, si rende quasi mediatrice tra il piacere e la forza; e moderando il primo, toglie le fiere vendette della seconda.
(Antonio Rosmini, Sulla felicità, Città Nuova ed., p. 240)

Nessun commento:

Arte sacra