mercoledì 31 ottobre 2012

venerdì 12 ottobre 2012

Le magnifiche sorti e progressive del Concilio

Alla lettura dell'articolo "Al riparo dal mondo" di Danilo Quinto vorrei aggiungere la mia modesta riflessione.

Uno dei ritornelli coi quali si esalta le nuova messa inventata dopo il Concilio recita più o meno così:
prima del Concilio/nuova Pentecoste tutto era in latino, la gente non capiva niente, la messa aveva per centro solo il prete, così alla gente non restava che recitare il rosario, perdendo quindi tutta la ricchezza spirituale della messa. Dopo il Concilio/nuova Pentecoste  con le lingue vernacole tutti capiscono tutto, al centro c'è il mistero della

Ecco come la diocesi di Verona tratta il suo Patrono

Sembra un morto per strada ma è il Santo patrono
Domenica 7 ottobre alle nove del mattino andavo a Messa a san Zeno di montagna e chi ho incontrato per la strada? Anzi, sulla strada. Anzi, al suolo, come un morto per incidente, senza nemmeno la dignità d'un lenzuolo per coprirlo? Nientemeno che il Santo patrono di Verona, che nel 1650esimo anniversario della sua consacrazione come vescovo di Verona sta facendo il giro della diocesi. La quale  

giovedì 4 ottobre 2012

Scandalo nella diocesi di Verona

La diocesi di Verona, nella persona del vicario alla cultura mons. Grandis (ovviamente avallato dal Vescovo Zenti) in collaborazione con Verona mercato e una compagnia di flamenco ha "organizzato" questo "splendido evento" durante la S. Messa di domenica 7 ottobre 2012 alle 11 alla chiesa di san Fermo a Verona. Basta guardare il video, registrato in una Chiesa della Germania, per capire di cosa si tratta. Ogni commento è inutile; il demonio riesce con sempre maggiore semplicità a desacralizzare il Sacrificio di Cristo... ma guai a

Arte sacra