giovedì 10 dicembre 2009

Integrazione

Al tempo delle invasioni barbariche l'integrazione dei barbari avveniva così:

1) cominciavano col fare proprie ed obbedire a tutte le leggi dell'Impero
2) entravano a lavorare nell'Impero e per l'Impero
3) si convertivano al Cristianesimo
4) quindi diventavano cittadini dell'Impero e abbandonavano molto volentieri le proprie origini

Oggi chiamano integrazione questa qui:

1) si tengono le loro leggi sul nostro suolo e disobbediscono alle nostre
2) lavorano da noi per finanziare un programma di invasione tramite i grembi delle loro donne e per distruggere la nostra identità culturale e statale per sostituirla con la loro
3) pretendono che siamo noi a convertirci alla loro falsa religione e trovano anzi la complicità dei nostri (anche chierici) che fanno di tutto per dar loro spazio ed edifici per costruire aguzze case di "religione", terrorismo, infibulazione (vietata per la nostra legge), e diffusione delle loro pratiche religiose barbariche e violente
4) trovano degli utili idioti che vogliono dar loro la cittadinanza, talchè, tramite il meccanismo democratico, presto riusciranno a trasformare i nostri stati in repubbliche della loro falsa religione.

L'unico modo per andare avanti davvero è innestare immediatamente la marcia indietro.

Nessun commento:

Arte sacra