venerdì 18 gennaio 2008

In arrivo la persecuzione violenta?

Il Centro Culturale Lepanto parteciperà con una sua delegazione ed i propri stendardi con il simbolo associativo del crociato alla manifestazione popolare di solidarietà col Papa, in occasione della preghiera dell’ Angelus che si terrà domenica prossima in piazza San Pietro. Già il 16 gennaio il Centro Culturale Lepanto ha espresso la propria posizione in un manifesto intitolato “Può il Papa essere maestro nella Sapienza?” pubblicato come messaggio a pagamento su metà pagina dell’edizione nazionale del quotidiano “Il Tempo” (riprodotto sul sito www.lepanto.org).
Il Presidente del Centro Culturale Lepanto, Fabio Bernabei, osserva che quanto avvenuto alla Università Sapienza conferma un fatto grave: a 40 anni dal ’68, la setta “sessantottina”, pur avendo perso il consenso delle nuove generazioni, mantiene un potere culturale, mediatico, politico sufficiente per imporre il proprio volere alla maggioranza del popolo italiano. Le forze laiciste continuano a promuovere una vera campagna di odio contro la Santa Chiesa Cattolica e particolarmente contro il Sommo Pontefice. Il relativismo del “pensiero debole” s’impone sostenuto dai “poteri forti”. Giornali, libri, televisioni, film, cartelloni e spot pubblicitari rovesciano continuamente torrenti di calunnie, accuse, insulti e derisioni, pretendendo d’isolare e mettere a tacere la Chiesa, specialmente quando insegna ed esige il rispetto di Dio, della morale, del diritto naturale e della famiglia. Questa campagna, sostiene Bernabei, cerca d’intimidire i cristiani, nella illusione ch’essi rinuncino a testimoniare la Fede nella vita pubblica. Tutto ciò sembra preludere a quella persecuzione violenta descritta dall’ormai noto “terzo segreto” di Fatima: persecuzione che, comunque, potrà solo affrettare il trionfo della Chiesa profetizzato dalla Madonna nel 1917. Nell’esprimere la propria piena solidarietà al Papa il Centro Culturale Lepanto formula anche l’augurio che l’episodio serva ad aprire gli occhi a coloro che tuttora s’illudono di poter “dialogare” e perfino collaborare con la Rivoluzione laicista anticristiana, ed implora Dio affinché confermi la protezione paterna su tutta la Chiesa ed affretti il momento della finale riscossa cristiana.

www.lepanto.org
email: lepanto@lepanto.org
tel. fax 06.60513116

Nessun commento:

Arte sacra