martedì 30 ottobre 2007

Vigliaccheria della sinistra

La tecnica di guerra della sinistra, è sempre uguale. Colpiscono nel buio, alle spalle, all'improvviso. Mai dicono quello che davvero pensano. Tramano nell'oscurità per poi, in molti contro uno solo, avventarsi sul debole, magari con mezzi burocratici o amministrativi, cioè anonimi e impersonali. Vigliacchi, ipocriti, traditori per natura. D'altra parte è evidente: sono seguaci, consapevolmente o meno, del principe di questo mondo - assassino e menzognero sin da principio - come dice la Sacra Scrittura. Sulla bocca sempre grandi ideali, ma nei fatti meschineria, grettezza, avidità, corruzione. Gesù predicava davanti a tutti, ma i suoi nemici non lo attaccavano lì. Codardi! Tramano in segreto e poi lo catturano. E il popolo gli va dietro. È sempre così: oggi la gente ti loda, ti osanna, si abbevera alle tue parole, domani ti manda a morte: crocifiggilo, crocifiggilo! Il cristiano però sa che la vittoria è di Cristo: STAT CRUX DUM VOLVITUR ORBIS: la croce resta, il mondo passa! O, come dice la sapienza popolare: la Chiesa ha sempre fatto il funerale dei suoi nemici.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Che gli odierni politici di sinistra italiani facciano schifo è una cosa, e su questo sono d'accordo ma che gli ideali siano sbagliati, bè, questa è un'altra questione che non è altrettanto vera.

Giovanni Zenone Ph.D. ha detto...

Che gli ideali della sinistra siano sbagliatio e satanici è evidente dai frutti di orrore e di morte che continuano sino ad ora in tutte le sinistre. Gesù dice: "L'albero si conosce dai frutti". I frutti sono il peccato mortale, l'odio, la morte, le uccisioni e le torture, l'aborto, la fecondazione artificiale, la clonazione, l'eutanasia, l'omosessualità e infine la dannazione: è evidente che l'albero è il demonio. Se poi il nostro amico è più intelligente di Gesù Cristo faccia pure, solo che la Verità e la salvezza non gli sono assicurate, anzi...

Anonimo ha detto...

Non mi sono mai considerato più intelligente di nessuno, e non comincerò proprio adesso. Gli ideali di sinistra non sono quelli elencati. Comunque se proprio vogliamo mettere sul piatto, allora elenchiamo quante uccisioni sono state fatte nel nome di Cristo. Non so perchè ma penso che lui non sarebbe stato altrettanto felice di quello che è stato fatto. A partire dalle guerre sante in cui Dio non centrava nulla, ma per l'epoca faceva buona pubblicità, fino ad arrivare allo sterminio degli idios (per intendersi) da parte degli spagnoli, questi non penso si possano considerare tentativi di conversione e comunque anche fosse, avrebbero sicuramente voluto vivere la loro vita senza essere ammazzati da qualche mercenario. Tornando ai peccati della sinistra, da uno studio da poco terminato dell'università di Torino l'omosessualità è una forma presente in ogni animale, quindi in realtà anche se in parte ristretta, nell'inconscio abbiamo tutti una sfera omosessuale e una sfera eterosessuale più o meno accentuata. La predominanza di una o dell'altra determina la propria tendenza sessuale. Questo non mi sembra un grande peccato.

Giovanni Zenone Ph.D. ha detto...

IL nostro caro Anonimo desidera mutuare la propria moralità e sessualità dalle bestie? Libero di farlo! Riguardo alle questioni storiche si vada a leggere qualche libro che gli fa sentire unaltra campana. Leggere solo le cose di storici di sinistra e anticattolici (magari anche cattolici formalmente, ma anticattolici nella sostanza) non dimostra un autentico desiderio di conosere la verità, la quale SOLA, come dice Gesù Cristo, ci farà liberi. Senza il lume della fede, senza gli occhi puntati sull'eternità, cosa naturale e non soprannaturale, non si potrà mai capire le vere motivazioni della storia nè il suo corso.

Anonimo ha detto...

Se vuole mi chiami pure Jack, dato che è il mio nome. Che a lei vada bene o no l'uomo è un animale e per quanto "superiore" possa sembrare resta un animale. Che poi l'uomo possa avere anche un'anima, bè, questa è un'altra cosa lo ammetto, ma dato che l'uomo è anche corpo scommetto che quando un bambino nasce il sesso del nascituro lo si individua nello stesso modo in cui lo si individua ad un altro animale. Da questo si può vagamente intuire che la sessualità di un uomo possa essere paragonata a quella di un animale. Ammetto anche che io stesso so bene che l'uomo nell'amare ci mette anche l'anima e quindi non si riduce solo all'istinto animale, ma anche nell'amore entra in gioco la chimica e sotto questo aspetto siamo uguali alle altre specie. Il fatto che il nostro cervello abbia parti in comune con certi animali comunque non la trovo una cosa così riprovevole.

Giovanni ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con Giovanni Zenone. Quando guardo l'operato dei politici di Sinistra non vedo altro che frutti velenosi, menzogne immense quanto spudorate, vigliaccheria e soprattutto tanto tanto tanto odio verso i loro avversari.
Mi ricordano moltissimo i fariseri che circondavano Gesù che Egli giustamente definiva vipere.
Gli italiani che votano per queste vipere sono o sprovveduti (quanti decenni ci vogliono a capire?) o complici.
Non è un caso che l'ideologia del comunismo si è sempre rivelata, senza neppure una eccezione, portatrice di dittature, genocidi, miseria, distruzione per milioni e milioni di illusi che hanno creduto in questa utopia. Non ha mai portato bene ad alcuno, se non ai politici che l'hanno proposta.
E' un dato di fatto che non siamo tutti uguali, non abbiamo gli stessi meriti, non lavoriamo tutti allo stesso modo, e il voler forzare questa uguaglianza distribuendo a tutti lo stesso, a prescrindere dal merito, non farebbe altro che annientare il progresso e portare tutti nella miseria.
Cosa che puntualmente si è avverata.

carteri ha detto...

CONDIVIDO COMPLETAMENTE LA VISIONE DELLA SINISTRA DEL PROF GIOVANNI ZENONE. LA SINISTRA USA I ''BUONI PRINCIPI'' NON PERCHè LI CONDIVIDA E NE PERCHE LI VOGLIA TUTELARE, MA SOLTANTO PER AVERE PIù VOTI.MA UNA VOLTA AL POTERE FANNO IL CONTRARIO DI CIO CHE HANNO PROFESSANO.LA SINISTRA HA SEMPRE DIMOSTRATO DI NON AVERE IDEE E SOPRATTUTTO DI NON AVERE PROPRI IDEALI, E SONO UNITI SOLTANTO DALL' ANTIBERLUSCONISMO

Anonimo ha detto...

ANONIMO:."...a partire dalle guerre sante in cui Dio non centrava nulla, ma per l'epoca faceva buona pubblicità, fino ad arrivare allo sterminio degli idios (per intendersi) da parte degli spagnoli...." : come si fa a continuare a ripetere cavolate simili! Intanto se non fosse per quelle 'guerre sante' l'Italia e l'Europa tutta sarebbero da tempo piegate sul tappeto, col di dietro per aria, e rivolte a sud-est: Dio forse non c' entrava, ma la nostra libertà, il nostro diritto di essere come volevamo, sì; e poi, se quelle guerre sante non ci fodssero state come avrebbero fatto milioni di devoti del dio da pregare a direzione obbligata, a trovare qui da noi, se noi ci fossimo adattati – vigliaccamente -a diventare come loro, a trovare a milioni quelle famose migliori condizioni di vita che ai loro paesi , è chiaro, non sono riusciti a costruire, loro così devoti e pacifici e bravi? ( e poi studi le date della storia, almeno quelle: e calcoli gli anni che sono passati dalle 'conquiste' islamiche, di maometto e seguaci suoi, alla prima reazione cristiana – quattro secoli, glielo dico subito io! E i criminali siamo noi, certo!) )----E quanto allo sterminio degli indios tutti, ad opera di qualche centinaio di conquistadores spagnoli, apra gli occhi: non le dico di studiare,troppo impegno, e ci vogliono i mezzi - mentali, dico, apra gli occhi: mai viste facce da indios o quasi indios nei paesi del Sud America? Magari anche alla presidenza di quei paesi??? Che sterminio è stato allora??? Vada negli stati uniti, non certo creati dalla potenza vatican-cattolica, e veda con quanta facilità s'incontrano pellerossa, e quanti di questi alla guida del paese...Per la prima volta che è salito al potere uno non WASP, guarda un po' chi è : un pellerossa? No, un mezzo sangue africano, non certo di provenienza indigena...

Anonimo ha detto...

Io sono un anonimo in ricerca e ringrazio l'anonimo delle "quante uccisioni sono state fatte nel nome di Cristo", "l'omosessualità è una forma presente in ogni animale", "abbiamo tutti una sfera omosessuale", per le sue considerazioni. Così mi permette di vedere che il vero è dalla parte opposta.