sabato 27 aprile 2019

Chiamalo sonno

Se sei così pazzo da volerlo leggere clicca
Pensavo di leggere un bel romanzo in stile Chaim Potok sul mondo ebraico del ghetto di New York. Ho letto con noia "Chiamalo sonno" di Henry Roth, una broda scritta con metodo sperimentale (illeggibile), con flusso di pensiero, onirismi, fantasie di un bambino spaventato, lerciume dei bassifondi, violenza. Una trama esile e insignificante, troppe parole e troppe pagine per raccontare poco e male. Il mondo ebraico è visto di striscio da un uomo che non lo vive più da decenni. Per fortuna che si è fermato a un romanzo e poi non ha scritto niente più per 30 anni! Purtroppo le solite operazioni commerciali che devono rivalutare i tesori trovati nelle discariche hanno fatto riemergere questo romanzo/aborto gridando al capolavoro. Non perdete tempo con questa lettura, leggete Chaim Potok!

Nessun commento: