Post

Visualizzazione dei post da 2021

Un romanzo bello, poetico, che parla a noi oggi

Un romanzo poetico, profondo, piacevole, pieno di spunti di riflessione frutto di una sensibilità, quella dell’autore, che emerge con grande abilità narrativa. Forse il miglior libro di Aldo Maria Valli! Ascoltane la recensione dalla voce del Prof. Giovanni Zenone. Aldo Maria Valli,   La finestra , Fede & Cultura 2021 Iscriviti al nostro canale senza censura su Telegram ➜   https://t.me/fedecultura

Chi ce l'ha ficcata dentro?

Immagine
Oggi dopo aver pregato il Rosario in famiglia abbiamo pregato le litanie Lauretane. Ho usato il sito del Vaticano per leggerle. Mi è venuto un colpo quando ho letto "Conforto dei migranti". Aggiunta indebita che non è mai esistita. Non userò più il sito del Vaticano per pregare. Non è affidabile, inclina alle idiozie politicamente ed ecclesialmente corrette. Non serve per la preghiera né per la fede. Purtroppo è solo l'ennesima conferma di quanto già sapevo. Amen.

Lo Spirito consolatore - di Gabriel Bunge

Immagine
Ho cominciato questo libro - Lo Spirito consolatore - e dopo 16 pagine ne ho interrotta la lettura: mi sapeva troppo di teologia! Poiché, tuttavia, lasciare un libro incompiuto nella lettura è una sconfitta che non mi piace subire (ricordo ancora con amarezza i due libri che ho lasciato incompiuti: Uno, nessuno, centomila di Luigi Pirandello - cominciato e lasciato quando avevo 18 anni - e Orcynus orca di Stefano d'Arrigo - cominciato e abbandonato poco oltre i 20 anni), grazie alla spinta di un amico che l'aveva letto mi sono deciso e l'ho ripreso per finirlo. Ho usato la mia tecnica consueta per i testi pesanti: andare avanti, non cercare di capire troppo, lasciare che il flusso delle parole scritte entri in me attraverso gli occhi senza pretendere l'adesione piena della mente, della memoria, del gusto. Solo immergersi nel flusso. La tecnica ha dato il suo risultato: in pochi giorni ho finito il libro - non grosso - e ne ho tratto anche un sia pur non immenso profi