lunedì 11 marzo 2019

La mia scrivania

La mia scrivania, marzo 2019

Ho dipinto questo ritratto dell'entropia sulla mia scrivania ad olio su cartone di formato A4 (cm 29,7 X 21). Ho usato soprattutto la spatola per dipingere. Ho usato i colori che mi sono più consoni, quelli di terra: terra di Siena bruciata, ocra gialla, terra d'ombra e qualcosa di blu per fare le ombre. Unici due punti di colore diverso la lampada verde e un barattolino dello stesso colore. Mi ha dato soddisfazione l'uso della spatola su una base di sanguigna e olio a pennello. I movimenti e le vibrazioni del colore sono più efficaci che quando uso solo il pennello. Il quadretto è disponibile, senza cornice, al primo che lo paga. 110 euro incluse le spese di spedizione, con Paypal o carta di credito. Poi toglierò il bottone qui sotto.

mercoledì 6 marzo 2019

A cinque anni dalla morte di Mario Palmaro


Da 5 anni quanto ci manca l'amico Mario Palmaro, un vero eroe della fede e della difesa della vita! Alla sua morte, il 9 marzo 2014, ci siamo presi l'impegno morale di sostenere per 20 anni la sua famiglia, in modo che la moglie Annamaria potesse far crescere i suoi quattro figli. Finora abbiamo mantenuto l'impegno con un mensile sostitutivo dello stipendio mancante di Mario. Oggi ti chiediamo di aiutarci ancora, magari con un piccolo impegno mensile continuativo, in modo che dall'unione di molte gocce possiamo continuare quest'opera buona.
Se già non fa una donazione mensile può impostarla - per la cifra mensile che desidera  - con bonifico bancario sul conto corrente bancario della BCC Valpolicella Benaco IBAN IT58C0831511701000000230691 Bic-Swift BIC: ICRAITRR8R0 intestato a Associazione  San Giuseppe con causale “Per famiglia Palmaro”.
Per donazioni una tantum può usare preferibilmente l'Iban bancario sopra indicato, oppure Paypal alla pagina paypal.me/AssosanGiuseppe
Il sito dell'Associazione san Giuseppe a sostegno della famiglia di Mario Palmaro è www.sangiuseppeassociazione.com

Artisti moderni

A tal punto gli artisti moderni aspirano a differenziarsi gli uni dagli altri che proprio questa aspirazione li accomuna in un'unica specie.
(Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, p. 108)

martedì 26 febbraio 2019

È lecito pagare le tasse?


Una conferenza di Stefano Fontana e don Samuele Cecotti sul vero insegnamento della Chiesa riguardo alle tasse, al fisco e alla partecipazione attiva e consapevole dei cittadini al bene comune. Da tenere ben distinto dalle ideologie, anche se ecclesiastiche, sugli stessi temi. Puoi chiedere tutta la conferenza alla pagina https://www.fedecultura.com/È-lecito-pagare-le-tasse-p131984901 e anche ordinare il libro "Le chiavi della questione sociale".

venerdì 14 dicembre 2018

Grazie per gli auguri + una buona notizia!

Grazie ai moltissimi amici che mi hanno fatto gli auguri per il mio 50esimo compleanno! Bella giornata con la notizia della assoluzione parziale - per ora - di Silvana De Mari. Bella notizia! Ma non abbassiamo la guardia, la battaglia legale di Silvana continua, e quella culturale non è finita! Il suo libro sulla questione è disponibile e servirà a Silvana per la sua difesa legale! https://www.fedecultura.com/Non-facciamoci-imbavagliare-p122271784

mercoledì 5 dicembre 2018

Natura morta

Domenica scorsa ho dipinto questa natura morta ispirandomi a un quadro di Cézanne, il grande. L'uso dei colori, delle pennellate, degli accostamenti di colore sono alcune delle cose che ho imparato facendo questo olio su carta sul mio quaderno Moleskine. Mi ha dato soddisfazione.

martedì 13 novembre 2018

Verona 25 novembre: iscriviti!


iscriviti adesso
Iscriviti adesso per esserci d'aiuto con l'organizzazione del Festival e del Buffet!
7° Festival nazionale di Fede & Cultura
Raccogliersi nel solo bene immutabile e vero (S. Alberto Magno)Verona, domenica 25 novembre 2018
Sala polifunzionale del Centro "Fortunata Gresner"
Stradone A. Provolo, 18
37123 Verona
Programma:
9,00 Accoglienza, registrazione e visita al Banco libri 
10,00 Stefano Fontana: Dalla grandezza della filosofia medievale alla Chiesa gnostica
10,45 Rino Cammilleri: Immortale Odium, la Chiesa e la Massoneria
11,30 Ettore Gotti Tedeschi: Il giudizio della storia sul presente
12,15 Buffet con gli Autori: specialità delle valli bresciane
14,15 Silvana De Mari: La mia battaglia
15,30 Francesco Agnoli: La Filosofia che salva la ragione
16,15 Alessandro Gnocchi: Guareschi, don Camillo, Padre Pio: fonti cristalline per la fede
17,15 Santa Messa
Per il pranzo è NECESSARIA l'iscrizione. Il costo è di 16,00 euro per gli Adulti e GRATIS per i Bambini. Senza pranzo solo € 7. Per iscriversi pagare direttamente qui con Paypal o carta di credito mandare una e-mail a: ordini@fedecultura.com specificando il numero di adulti e bambini. Ulteriori dettagli saranno forniti via e-mail in risposta all'iscrizione. GRAZIE! Servizio baby-sitter gratuito.

giovedì 8 novembre 2018

Una Bibbia che non è più parola di Dio?

di Giovanni Zenone
La nuova traduzione della Bibbia della CEI uscita nel 2008 è l'espressione dell'avvicinamento della Chiesa cattolica al luteranesimo da una parte e all'apostasia dall'altra. Premetto che l'aspetto economico dell'operazione della CEI non è di secondaria importanza. Con la nuova traduzione centinaia di migliaia di persone solo in Italia hanno sentito il bisogno di "aggiornarsi" e acquistare la nuova Bibbia (che strano, mi viene in mente la

venerdì 3 agosto 2018

Entropia a carboncino

Piccola entropia a carboncino su carta acquerellato con olio. In questo modo il carboncino si è fissato bene.

giovedì 26 luglio 2018

Un impegno morale: basta soldi alla CEI

Apertamente ideologica
L'ultima dimostrazione dell'impegno ideologico e anticattolico oltre che antiumano di Famiglia Cristiana e di La Civiltà Cattolica, oltre che della CEI, impegnati a ostacolare, sbeffeggiare, denigrare e offendere il governo voluto dagli italiani, l'unico che ha il coraggio di difendere la famiglia e i confini dello stato, ci induce a un appello chiaro: basta soldi alla CEI, basta soldi alla Chiesa Cattolica con l'8 per mille, smettiamo di sostenere chi non ha né la nostra fede (propugnano l'invasione islamica dell'Italia e dell'Europa), né la retta ragione ma è governato solo dall'ideologia umanitaria dei potentati sovranazionali che vogliono l'appiattimento delle culture e l'amalgama delle religioni. Con la prossima dichiarazione dei redditi diamo l'8 per mille agli ortodossi, agli ebrei, allo stato, a chiunque tranne alla CEI e ai musulmani. Non sosteniamo più in alcun modo economicamente né con la partecipazione entità che hanno ormai dimostrato di non essere cattoliche: la CEI, Famiglia Cristiana, La Civiltà Cattolica, gran parte delle diocesi... Quando questi traditori moriranno d'inedia e di perdita totale delle vocazioni allora la Chiesa fedele, di retta dottrina e morale emergerà dalle ceneri.

Riportiamo qui di seguito la lettera di dissenso rispetto alla posizione CEI del vescovo di Ventimiglia Mons. Antonio Suetta.

“Come garantire ai popoli la possibilità di non emigrare, di vivere nella propria terra e offrire là dove si è nati il proprio contributo al miglioramento sociale” (Mons. Antonio Suetta)

Il Vescovo di Ventimiglia risponde alla lettera della CEI sull’immigrazione

Carissimi,
leggendo con attenzione la Vostra lettera, ho ritenuto di dover rispondere alle Vostre riflessioni innanzitutto a partire dall’esperienza della Chiesa di Ventimiglia San Remo, da qualche anno fortemente coinvolta dal fenomeno dell’immigrazione, passando da qui una delle principali rotte dei migranti prevalentemente africani e provenienti dal Sud

venerdì 13 luglio 2018

Entropia velata

Entropia

Olio su carta con velatura successiva, sempre ad olio. Una prova interessante.


sabato 7 luglio 2018

Entropia

Entropia, 2018
Inchiostro e olio su carta. Il mio tema preferito, l'entropia, intesa come disordine o trasformazione interna delle cose. Gli oggetti vicini, di uso quotidiano o sempre presenti e in disuso. Il bel disordine da cui può scaturire un ordine, una bellezza nascosta a un occhio disattento. Dopo 40 anni di pittura finalmente ritorno - dopo 19 anni di silenzio e invisibilità - a mostrare qualche mio lavoro. Che mi dà soddisfazione e mi aiuta a digerire la bruttezza e la cattiveria che devo affrontare ogni giorno.

sabato 9 giugno 2018

Il successore di Pietro manca nel mantenere e trasmettere fedelmente e in unità il deposito della fede

Dopo l'incontro sull'intercomunione con i luterani esce allo scoperto il cardinale Arcivescovo di Utrecht: «No a comunione ai protestanti, anche se sposati con un cattolico. La prassi della Chiesa Cattolica, fondata sulla sua fede, non si cambia a maggioranza o all'unanimità. Vedo che i vescovi e soprattutto il successore di Pietro mancano nel mantenere e trasmettere fedelmente e in unità il deposito della fede e penso alla prova finale che dovrà attraversare la Chiesa»
Intervento del Cardinale Arcivescovo di Utrecht,
Willem Jacobus Eijk, 09 giugno 2018

“La Conferenza Episcopale Tedesca ha votato a grande maggioranza a favore di direttive che implicano che un protestante sposato con un cattolico possa ricevere l’Eucaristia dopo aver sodisfatto una serie di condizioni: deve aver effettuato un esame di coscienza con un sacerdote o con un’altra persona con responsabilità pastorali; deve aver affermato la fede della Chiesa Cattolica, oltre ad aver “desiderato di porre fine a “gravi disagi spirituali” e deve avere un “desiderio di soddisfare la brama per l’Eucaristia.”
Sette membri della Conferenza Episcopale Tedesca hanno votato contro queste direttive e hanno chiesto il parere di alcuni dicasteri della Curia Romana. La conseguenza è stata l'invio di una delegazione della Conferenza Episcopale Tedesca che ha parlato a Roma con una delegazione della Curia Romana, fra cui il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.
La risposta del Santo Padre, data tramite il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede alla delegazione della Conferenza Tedesca, e cioè che la Conferenza deve

lunedì 28 maggio 2018

L'eresia diventa cardine della fede

Il seguace di Rahner Walter Kasper in perfetta sintonia e in linea col suo maestro e con Heidegger opera la perfetta inversione tra Verità e Carità e traghetta la teologia al protestantesimo. 17esima lezione del Prof. Giovanni Zenone Ph.D. sul libro La nuova Chiesa di Karl Rahner di Stefano Fontana.

mercoledì 23 maggio 2018

Note legali privacy

1. Termini
Accedendo a questo sito Web e a tutti quelli di Fede & Cultura Soc. Coop. (www.fedecultura.comshop.fedecultura.comwww.lavocedidoncamillo.comwww.donginooliosi.com www.giovannizenone.com), l'utente accetta di essere vincolato da questi Termini e condizioni d'uso del sito Web e dalle regole riguardanti la privacy qui scritte, da tutte le leggi e i regolamenti applicabili e accetta di essere responsabile della conformità