Nonna...

Sono passati più di dieci anni dalla morte della Nonna Rosa. Ora non c'è più nemmeno la sua tomba, grazie a leggi che profanano anche la dignità dei morti. La ricordo con affetto tramite questa foto della sua tomba, completamente ricoperta di rose, prima che fosse data ad altri. Sulla croce era inciso: Rosa Gualandi Graziosi qui aspetta la resurrezione dei morti.
R.I.P.

Commenti

alex ha detto…
situazione difficile in tantissimi cimiteri; siamo in tanti, siamo sempre di più, in 100 anni la popolazione mondiale è più che quadruplicata. qualcosa bisogna pur inventarsi . . . . ma senza dimenticare la dignità.

Post popolari in questo blog

Crociata di preghiera per il Papa e la Chiesa

Scandalo nella diocesi di Verona

Io sto con don Andrea Brugnoli!