La religione comunista

Il comunismo «è una religione povera ideologicamente ma con una straordinaria vitalità. E in essa la povertà ideologica è tanta quanto lo è la cattiveria. E’ un’ideologia ricca di quell’infernale capacità che le consente, una volta cacciata dalla porta, di rientrare dalla finestra» (Vasil’ Bykov, La mentalità comunista, Spirali 2001).

Commenti

Post popolari in questo blog

Sulle unioni omosessuali

Società democratica, relativismo e obiezione di coscienza

Parlano (bene) del mio ultimo libro