lunedì 22 giugno 2015

In difesa dei nostri figli

UN MILIONE DI PERSONE, DI PADRI, DI MADRI E DI FIGLI E’ ANDATO IN PIAZZA PER DIFENDERSI DALL’INDOTTRINAMENTO E PER OPPORSI ALLA DEMOLIZIONE DELLA FAMIGLIA.
Anzitutto dobbiamo dire tutti un grande grazie a Kiko e al Cammino neocatecumenale. Siete stati grandi!
Fuori da questa bellissima festa di popolo c’era solo il solito mons. Galantino che aveva sfoderato un concetto che non ha nulla a che fare col cristianesimo:
“Un cristiano che si mette CONTRO qualcuno o qualcosa già sbaglia il passo”.
Una frase che suona come UNA BOCCIATURA DELLO STESSO GESU’. E POI DI TUTTA LA STORIA DEI MARTIRI CRISTIANI E DEI GRANDI TESTIMONI DELLA FEDE!!!
I capi di CL si sono accodati all’incredibile Galantino invece che ai vescovi amici del Movimento. Così si sono trovati
sconfessati dal papa stesso che ha formulato un giudizio antitetico a quello di Galantino. Infatti papa Bergoglio ha detto:
“E questo impegno è tanto importante quando parliamo di educazione dei ragazzi e dei giovani, per la quale i primi responsabili siete voi genitori. I nostri ragazzi, ragazzini, che incominciano a sentire queste idee strane, queste colonizzazioni ideologiche che avvelenano l’anima e la famiglia: SI DEVE AGIRE CONTRO QUESTO” (Piazza San Pietro, 14 giugno)
L’enorme successo di questa manifestazione è un messaggio preciso a chi governa: c’è un popolo che vi giudica e che non sta zitto, perché non accetta che indottriniate i nostri figli!
Ma questo evento segna pure il RIEMERGERE VISIBILE DI UN POPOLO CRISTIANO CHE SA AGGREGARE ANCHE LAICI E SA CAMMINARE IN DIFESA DELLA FAMIGLIA CON PERSONE DI ALTRE CONFESSIONI RELIGIOSE.
E segna l’ennesima gran figuraccia dell’incredibile Galantino (che non rappresenta più nessuno) e una colossale gaffe per don Carron, responsabile pro-tempore di CL, che già aveva fatto orecchie da mercante alle (giuste) correzioni di papa Bergoglio, il 7 marzo scorso.
PER CL E’ UN EVENTO CHE SEGNA UNO SPARTIACQUE. ORA E’ EVIDENTE A TUTTI CHE GLI ATTUALI CAPI DI CL HANNO PRESO UNA VIA OPPOSTA A QUELLA DI GIUSSANI.
PER QUESTO SONO RIMASTI SOLI CON GALANTINO.
INVECE MOLTI DI CL SONO ANDATI IN PIAZZA CON TUTTO IL POPOLO CRISTIANO.
CL CON CARRON E’ ORMAI DIVENTATA DEL TUTTO IRRILEVANTE. GLI STESSI VESCOVI SONO MOLTO PREOCCUPATI.

CARO CARRON, ABBANDONA LA TUA DANNOSA OPERA, PRENDI IL PRIMO AEREO PER MADRID E LASCIA LIBERA CL DI TORNARE A SEGUIRE IL CARISMA DI DON GIUSSANI.

Nessun commento:

Arte sacra