sabato 8 dicembre 2012

La tristezza e lo sdegno

P. Giovanni Cavalcoli OP
di La Voce di don Camillo
Monta lo sdegno dei cattolici per il trattamento vergognoso inflitto al nostro Direttore dalla Curia diocesana di Verona. Riportiamo il comunicato su Riscossa Cristiana di P. Giovanni Cavalcoli o.p., già Officiale della Segreteria di Stato Vaticano e il rilancio di Pontifex Roma.

Come tutti sappiamo da due giorni, la notizia è certa. Il vescovo di Verona, Giuseppe Zenti, pare aver ottenuto il suo scopo: il licenziamento del dott. prof. Giovanni Zenone, già editore di Fede & Cultura, dall'insegnamento di religione a scuola. La notizia sta suscitando grande clamore e tristezza in ambienti cattolici e non; oggi riportiamo
una considerazione di Padre Giovanni Cavalcoli O.P., Officiale della Segreteria di Stato della Santa Sede. Padre Cavalcoli: A seguito della notizia dell'esonero dall'insegnamento di religione del Prof. Giovanni Zenone da parte del Vescovo di Verona, certo di interpretare i sentimenti di sdegno di moltissimi cattolici riconoscenti per le preziose pubblicazioni dell'illustre Editore, desidero esprimere la mia piena solidarietà col Prof. Zenone, il quale certamente ora sta vivendo la beatitudine evangelica relativa a coloro che sono insultati per il Nome di Cristo. Preghiamo per la Diocesi di Verona e per il suo Vescovo, affinchè siano in piena comunione col Successore di Pietro e col Magistero della Chiesa.

P. Giovanni Cavalcoli, OP

2 commenti:

Gino duregon ha detto...

Del vescovo zen sono a conoscenza di altre sue bischerate io mi dico ma chi e che fa sti vescovi ? Preghiamo per la chiesa torna presto Gesu

Anonimo ha detto...

Padre Giovanni Cavalcoli io ho stima per lei, leggo sempre i suoi scritti e, pur non condividendoli in toto, vi trovo degli spunti interessanti. Non condivido pero' la sia difesa verso questa persona. Ha visto cosa ha scritto suo gay (io non lo sono), che l'unica cosa positiva di un invasione islamica e' che li ammazzerebbe tutti. Questa e altre affermazioni deliranti sono contenute negli scritti di questo soggetto e credo che anche Lei sooot sotto non lo ritenga idoneo all'insegnamento. Cordiali saluti