domenica 9 dicembre 2007

Senza la fede non c'è la vicinanza di Dio

Riporto il messaggio drammatico trasmesso e commentato da Padre Livio Fanzaga, il glorioso direttore di Radio Maria. Di fronte alla stoltezza della beffarda incredulità la Divina Misericordia sembra impotente, ma la Divina Impotenza è lo strumento per la redenzione ed è più forte della presuntuosa autosufficienza dell'uomo. Faccio mio l'invito forte alla conversione, necessaria, imprescindibile per la salvezza eterna dell'anima.

"Cari amici,
il messaggio della Regina della pace a Mirjana del 2 Dicembre, proprio durante la novena dell'Immacolata, è drammatico, sia pur temperato dalla materna dolcezza di Maria. Il suo Cuore Immacolato è colmo di dolore e freme nello sforzo di trattenere il pianto. La ragione? Il dilagare dell'incredulità ("senza fede") e dell'immoralità (sono calpestate "le leggi"di suo Figlio), al punto che abbiamo perso persino "il buon senso" Che fare? "Vi avverto di nuovo... fermatevi per un attimo e guardate nei vostri cuori." Facciamolo, cari amici, in questo tempo di Avvento.
Dice Mirjana:
La Madonna era molto triste. Per tutto il tempo aveva le lacrime agli occhi.
"Cari figli, mentre guardo nei vostri cuori, il mio cuore si riempie di dolore e di fremito. Figli miei, fermatevi per un attimo e guardate nei vostri cuori. Il mio Figlio, vostro Dio, è veramente al primo posto? Sono veramente le sue leggi la misura della vostra vita? Vi avverto di nuovo. Senza la fede non c'è la vicinanza di Dio, non c'è la Parola di Dio, che è la luce della salvezza e la luce del buon senso".
Mirjana ha aggiunto: "Io con dolore ho pregato la Madonna di non lasciarci, di non togliere le mani da noi. Alla mia richiesta, Lei ha fatto un sorriso doloroso e se n'è andata. Questa volta non ha detto "Vi ringrazio". Ha benedetto tutti noi e tutti gli oggetti sacri".
Coraggio cari amici. Prepariamo per il Natale la culla del Cuore, dove la Madonna possa deporre il Re della pace.
Vostro P. Livio"

Nessun commento:

Arte sacra